Influenza: vaccino si o no?

Il freddo è arrivato e si inizia a parlare di influenza e vaccini. Favorevoli o contrari? La risposta è soggettiva e dipende da molti fattori! Scopri di più!

Ormai da qualche giorno freddo e maltempo si sono abbattuti sulla Penisola e si inizia a parlare dell’influenza in arrivo che, quest’anno, sembra essere particolarmente pesante e pronta a colpire ben 6/7 milioni di italiani (quasi 2 milioni in più dello scorso anno).

Come sempre, il dilemma resta: vaccino si o no?

ABC della Salute non è favorevole e neppure contraria alla vaccinazione antinfluenzale.

Ogni persona è differente e, pertanto, non possono esistere consigli validi per tutti.

Raccomandiamo quindi il buon senso, ossia parlare con il vostro medico/pediatra di fiducia del vostro caso specifico, perché tutte le informazioni raccolte sui social o su altri mezzi, a nostro parere potrebbero essere insufficienti per potervi far decidere in un senso piuttosto che in un altro.

Il vostro medico vi conosce molto bene e siamo certi che vi saprà consigliare al meglio.

 

In linea generale, i dati emanati dall’O.M.S dicono che è utile vaccinarsi, soprattutto bambini e persone anziane affetti da qualche patologia: i cosiddetti “SOGGETTI A RISCHIO”.

Chi sono? Alcuni esempi:

  • i bambini, che hanno un sistema immunitario ancora non del tutto sviluppato;
  • gli anziani, che hanno delle difese immunitarie indebolite;
  • le donne in gravidanza;
  • coloro che soffrono di patologie croniche. Rientrano fra queste malattie il diabete, quelle metaboliche, i disturbi cardiovascolari e le patologie che coinvolgono l’apparato respiratorio.

In tutti questi casi è indispensabile il confronto con il proprio curante e valutare insieme l’opportunità di effettuare il vaccino!

Qual è il periodo migliore per potersi vaccinare?

Diciamo che il periodo più indicato è da fine ottobre a dicembre. Fatta eccezione di casi particolari, i quali possono essere sottoposti a vaccino già dalla prossima settimana, ad esempio bambini e anziani con gravi patologie. Ancora una volta, parlate subito con il vostro medico!

Torna indietro

Ultimi post

Mal di testa da ciclo mestruale

Tra le cause più comuni associate al mal di testa, nel sesso femminile si aggiungono anche gli squilibri ormonali causati dal ciclo mestruale.


Hai mai controllato la Prostata?

Sfatiamo un mito: l’ingrossamento della prostata NON è un tumore.


Benefici di acqua e limone!!

Bere un bicchiere d’acqua tiepida addizionata a limone fa davvero bene?

Blog Tags