Influenza 2016: i sintomi e le cure

L'influenza 2016 si preannuncia particolarmente aggressiva: scopri con noi i sintomi, i rimedi e i modi per prevenirla!

Influenza in arrivo: prevenzione, sintomi e cura!

 

Abbiamo recentemente parlato di influenza invernale e dell’utilità o meno del vaccino.

Ma…come ci si ammala di influenza?

La maggior parte degli esperti ritiene che i virus influenzali si diffondano perlopiù tramite goccioline diffuse tramite la tosse, gli starnuti o la saliva quando si parla.

Chi ha già contratto l’influenza può contagiare altre persone nel raggio di circa 2 metri.

 

E come si può evitare il contagio?  

In modo semplice e prestando alcune semplici accortezze:

  • Stare lontani dai malati (e per proteggere gli altri è quindi consigliabile rimanere in casa quando si ha qualche sintomo influenzale).
  • È anche importante lavarsi spesso le mani con acqua e sapone. Se l’acqua e il sapone non sono disponibili, si può usare un gel a base d’alcol.
  • Le posate e i piatti possono essere lavate in lavastoviglie oppure con acqua e detersivo e non è necessario che vengano lavati a parte.
  • Mangiare cibi sani, frutta e verdura, per conservare le difese immunitarie e un buono stato generale di salute.
  • Evitare sbalzi di temperatura e proteggere sempre naso e gola.

 

Quali sono i sintomi dell’influenza?

  • febbre superiore a 38°C
  • malessere generalizzato, con dolori osteoarticolari, molta stanchezza, diminuzione dell’appetito.
  • Vari sintomi respiratori come il comune raffreddore, la tosse stizzosa, mal di gola, mal di testa.

 

Qual è il trattamento migliore una volta sviluppato il virus?

Si possono curare i sintomi senza farmaci seguendo questi semplici consigli:

  • riposo; stare a letto per 3 giorni dopo l’accesso febbrile;
  • assumere liquidi in quantità per prevenire la disidratazione. Vanno bene l’acqua, il brodo, le bevande con integratori salini;
  • mettere un umidificatore nella camera per respirare meglio;
  • fare i gargarismi per alleviare il mal di gola;
  • si possono usare antipiretici, su indicazione del medico;
  • niente antibiotici a meno che non li prescriva il medico;
  • no all’aspirina nei bambini, rispettare il tradizionale periodo di convalescenza per evitare ricadute;
  • se i sintomi non passano, rivolgersi al proprio medico.

 

Alcuni suggerimenti nutrizionali

L’alimentazione corretta può essere di grande aiuto per debellare il virus e superare meglio il periodo di malattia. Durante e dopo l’influenza, è fondamentale assumere nutrienti come le vitamine del gruppo B e quelle antiossidanti (A, C, E). I minerali, le fibre e i fermenti lattici sono un grande supporto per la funzionalità intestinale, quindi via libera a potassio, fosforo, calcio, magnesio, zinco e selenio, anche integrati con probiotici (per la flora intestinale), germe di grano e lievito di birra.

 

 

Torna indietro

Ultimi post

Mal di testa da ciclo mestruale

Tra le cause più comuni associate al mal di testa, nel sesso femminile si aggiungono anche gli squilibri ormonali causati dal ciclo mestruale.


Hai mai controllato la Prostata?

Sfatiamo un mito: l’ingrossamento della prostata NON è un tumore.


Benefici di acqua e limone!!

Bere un bicchiere d’acqua tiepida addizionata a limone fa davvero bene?

Blog Tags